Drug alerts

ALLERTA!!!! DART VADER ROSSE 367mg

venerdì, 5 Luglio 2019

Nel mese di giugno in Piemonte, viene sottoposto ad analisi una pasticca rossa con la forma di testa di Dart Vader. Il campione viene sottoposto ad analisi con RAMAN Spectometry ed il risultato è:

INCONCLUSIVE

Il campione viene inviato in laboratorio e sottoposto ad analisi con GC-MS ed il risultato è

MDMA 367 mg

Rapid info:

La quantità di MDMA all’interno della pasticca è molto elevata! Il campione risulta contenere un dosaggio di MDMA maggiore rispetto ad altre analisi effettuate in questo periodo. Se assunta intera questa pasticca può essere letale! Si consiglia di mantenersi idratati ed evitare posti caldi e sovraffollati in quanto c’è il rischio di ipertermia maligna. Assumere un quantitativo maggiore a 120 mg di MDMA aumenta notevolmente rischi ed effetti collaterali.

Si consiglia di cominciare da ¼ di pasticca e dopo un ora valutare gli effetti e valutare se è il caso di prenderne altra.

L’MDMA può dare tic nervosi agli occhi, contrazioni mascellari (bruxismo, comunemente detto “smandibolamento”) e, se assunto ad alti dosaggi, può dare convulsioni.

In caso di sovradosaggio aumenta notevolmente la temperatura corporea, con rischio di ipertermia, e possono verificarsi allucinazioni. L’elevata purezza di MDMA può “segare le gambe” e far prevalere l’effetto empatogeno rispetto a quello performante (ballare tutta la notte).

Nei giorni successivi il consumo di MDMA si possono avere depressione, disturbi del sonno, difficoltà a concentrarsi. Il consumo regolare di MDMA è neurotossico e può provocare danni permanenti al cervello.

AVVISO: DART VADER ROSSE 170mg MDMA

venerdì, 5 Luglio 2019

Nel mese di giugno è stata analizzata da Extreme e Neutravel, in Toscana, una pasticca rossa con la forma di testa di Dart Vader. L’analisi con RAMAN Spectromerty ha dato risultato:

INCONCLUSIVE

Il campione viene inviato in laboratorio e sottoposto ad analisi con GC-MS ed il risultato è

MDMA 170 MG

Rapid info:

La quantità di MDMA all’interno della pasticca risulta essere 170mg, che sono una quantità elevata. Infatti, più di 120 mg di MDMA possono essere troppi: si possono avere tic nervosi agli occhi, contrazioni mascellari (bruxismo, comunemente detto “smandibolamento”) fino anche a convulsioni, a seconda del peso corporeo della persona.

In caso di sovradosaggio aumenta notevolmente la temperatura corporea, con rischio di ipertermia, e possono verificarsi allucinazioni.

Nei giorni successivi il consumo di MDMA si possono avere depressione, disturbi del sonno, difficoltà a concentrarsi. Il consumo regolare di MDMA è neurotossico e può provocare danni permanenti al cervello.

Si consiglia di cominciare sempre da ¼ di pasticca e valutare gli effetti che produce: ci sono pillole altamente dosate in circolazione in questo momento.

La tossicità e i rischi connessi ad un utilizzo di 2C-I a scopo ricreativo e/o prolungato non è stata indagata da alcuna ricerca scientifica, la dose tossica per il corpo umano è quindi sconosciuta e allo stesso modo non è possibile affermare la sicurezza della sostanza

AVVISO: 2C-I VENDUTO AL POSTO DI LSD

martedì, 6 Novembre 2018

In data 13 OTTOBRE 2018 al rave presso Livorno Ferraris,viene sottoposto ad analisi con RAMAN Spectometry  e con reagenti un trip, il risultato in entrambi i casi è:

INCONCLUSIVE

Il campione viene inviato in laboratorio e sottoposto ad analisi con GC-MS ed il risultato è

2C-I

Non è possibile quantificare la quantità di 2C-I presente in quanto non esistono al momento degli standard di riferimento.

Rapid info:

Il 2C-I è una sostanza psichedelica appartenente alla classe delle fenitelamine. Membro della famiglia 2C-x (2C-B, 2C-E, etc.) si trova generalmente sotto forma di polvere, pasticca e in alcuni casi trip. Si trova specialmente sui mercati online dove, a volte viene venduto a festival o altri contesti del divertimento come 2C-B o LSD (quando in blotter).

Gli effetti della 2C-I sono quelli caratteristici della famiglia 2C-x e comprendono effetti psichedelici, stimolanti ed empatogeni. Fra le sostanze di questa famiglia risulta essere una di quelle con gli effetti stimolanti più marcati (anche se meno forzati rispetto a sostanze come l’MDMA). Dal punto di vista cognitivo causa minori modificazioni del pensiero rispetto ad altri psichedelici classici come LSD e funghi.

La tossicità e i rischi connessi ad un utilizzo di 2C-I a scopo ricreativo e/o prolungato non è stata indagata da alcuna ricerca scientifica, la dose tossica per il corpo umano è quindi sconosciuta e allo stesso modo non è possibile affermare la sicurezza della sostanza

Maggiori info qui

AVVISO: KETAMINA CHE RISULTA ESSERE 2-FLUORO DESCLOROKETAMINA

giovedì, 11 Ottobre 2018

In data 7 OTTOBRE 2018 a. rave della Viberti di Nichelino, viene sottoposto ad analisi con RAMAN Spectometry  un campione di Ketamina ed il risultato è:

INCONCLUSIVE

Il campione viene inviato in laboratorio e sottoposto ad analisi con GC-MS ed il risultato è

2-FLUORO DESCLOROKETAMINA

Non è possibile quantificare la percentuale Fluoroketamina presente in quanto non esistono al momento degli standard di riferimento.

Rapid info:

La 2-Fluorodescloroketamina, conosciuta anche come Fluorketamina o 2-FK, è una nuova sostanza psicoattiva (NPS) dissociativa dagli effetti simili a quelli della ketamina. Si trova specialmente sui mercati online dove viene venduta come alternativa alla ketamina, a volte viene venduta al posto di questa in festival e altri contesti del divertimento

Gli effetti della 2-FK sono simili a quelli della ketamina e comprendono effetti dissociativi, anestetici e psichedelici. Dal punto di vista fisico causa anestesia, sedazione, euforia, soppressione della percezione tattile, percezione corporea alterata e difficoltà motorie (maggiori al crescere della quantità di sostanza assunta). Come la ketamina presenta effetti di distorsione visiva, allucinazioni, percezione alterata della musica. Può portare a esperienze paragonabili al k-hole

ATTENZIONE!!!!!5-Meo-MiPT VENDUTA COME MDMA

giovedì, 11 Ottobre 2018

PASTICCA DI MDMA AZZURRA, CON IL LOGO SUPERMAN, AL CUI INTERNO E’ PRESENTE UNA  NUOVA SOSTANZA PSICOATTIVA

In data 07 OTTOBRE 2018 alla festa della Viberti di Nichelino, viene sottoposta ad analisi una pasticca rotonda, azzurra, con il logo di Superman che si pensa essere MDMA.

Il campione viene sottoposto ad analisi con RAMAN Spectometry ed il risultato è: INCONCLUSIVE

Il campione viene sottoposto ad analisi con test colorimetrico, la reazione NON RIVELA PRESENZA DI MDMA (non si colora di blu nero ma marrone)

Il campione viene inviato in laboratorio e sottoposto ad analisi con GC-MS ed il risultato è

5-MeO-MiPT

Non è possibile quantificare la percentuale di NPS presente in quanto non esistono al momento degli standard di riferimento. Il 5-MeO-MiPT è tuttavia la sostanza prevalente e l’unico principio attivo stupefacente contenuto nella pasticca (gli eccipienti non sono considerati principi attivi).

Maggiori informazioni sulla sostanza qui

Rapid info:

5-MeO-MiPT: 5-Meo-MiPT viene definita triptamina psichedelica  e da effetti simili al 5-Meo-DMT se fumata e simili a quelli dell’ MDMA ma con più visual se ingerita. Sulla base dei racconti di chi ha provato la sostanza, se ingerita ha effetti più potenti e sono sufficienti piccole quantità di sostanza. Può provocare nausea e formicolio in varie parti del corpo nel momento in cui sale, incrementa il battito del cuore,  può provocare vasocostrizione e mal di testa. I primi effetti si percepiscono dopo 15-30 minuti e durano dalle 3 alle 7 ore, sulla base del dosaggio assunto. IL 5-Meo-MiPT RISULTA ESSERE UNA NUOVA SOSTANZA PSICOATTIVA: non vi sono sufficienti studi su di essa e non vi è storia sull’uso di questa sostanza da parte dell’uomo. Per queste caratteristiche si configura come SOSTANZA AD ALTO RISCHIO DI EFFETTI COLLATERALI NON CONOSCIUTI E POTENZIALMENTE DANNOSI.

ATTENZIONE!!!!!5-Meo-MiPT VENDUTA COME MDMA

venerdì, 15 Settembre 2017

L’8 LUGLIO 2017 nei pressi di Torino, viene sottoposto ad analisi un campione che si  ritiene essere MDMA.

La foto del campione non è disponibile in quanto giunge al servizio di drug checking una polvere blu che la persona dichiara derivare da una pasticca, di cui tuttavia non ricorda il logo.

Il campione viene analizzato con test colorimetrici :

MARQUIS: viola marrone

GALLIC: giallo marrrone

Il campione viene analizzato con RAMAN Spectometry ed il risultato è:

INCONCLUSIVE

Il campione viene inviato in laboratorio e sottoposto ad analisi con GC-MS ed il risultato è

5-Meo-MiPT

Maggiori informazioni sulla sostanza qui.

Rapid info: 5-Meo-MiPT viene definita triptamina psichedelica  e da effetti simili al 5-Meo-DMT se fumata e simili a quelli dell’ MDMA ma con più visual se ingerita. Sulla base dei racconti di chi ha provato la sostanza, se ingerita ha effetti più potenti e sono sufficienti piccole quantità di sostanza. Può provocare nausea e formicolio in varie parti del corpo nel momento in cui sale, incrementa il battito del cuore,  può provocare vasocostrizione e mal di testa. I primi effetti si percepiscono dopo 15-30 minuti e durano dalle 3 alle 7 ore, sulla base del dosaggio assunto. IL 5-Meo-MiPT RISULTA ESSERE UNA NUOVA SOSTANZA PSICOATTIVA: non vi sono sufficienti studi su di essa e non vi è storia sull’uso di questa sostanza da parte dell’uomo. Per queste caratteristiche si configura come SOSTANZA AD ALTO RISCHIO DI EFFETTI COLLATERALI NON CONOSCIUTI E POTENZIALMENTE DANNOSI.

ATTENZIONE!!!!!5-Meo-MiPT VENDUTA COME MESCALINA

giovedì, 14 Settembre 2017

Il 14 AGOSTO 2017 nei pressi di Pordenone, viene sottoposto ad analisi un campione che si  ritiene essere MESCALINA.

Il campione è una pasticca blu azzurra piccola, con il logo di SUPERMAN

Il campione viene analizzato con RAMAN Spectometry ed il risultato è:

INCONCLUSIVE.

Il campione viene analizzato con test colorimetrici:

ERLICH: viola

MARQUIS: giallo – scarsa reazione

MECKE: giallo marrrone – scarsa reazione

FROEHDE: giallo marrone

Il campione viene inviato in laboratorio e sottoposto ad analisi con GC-MS ed il risultato è

5-Meo-MiPT

Maggiori informazioni sulla sostanza qui.

Rapid info: 5-Meo-MiPT viene definita triptamina psichedelica  e da effetti simili al 5-Meo-DMT se fumata e simili a quelli dell’ MDMA ma con più visual se ingerita. Sulla base dei racconti di chi ha provato la sostanza, se ingerita ha effetti più potenti e sono sufficienti piccole quantità di sostanza. Può provocare nausea e formicolio in varie parti del corpo nel momento in cui sale, incrementa il battito del cuore,  può provocare vasocostrizione e mal di testa. I primi effetti si percepiscono dopo 15-30 minuti e durano dalle 3 alle 7 ore, sulla base del dosaggio assunto. IL 5-Meo-MiPT RISULTA ESSERE UNA NUOVA SOSTANZA PSICOATTIVA: non vi sono sufficienti studi su di essa e non vi è storia sull’uso di questa sostanza da parte dell’uomo. Per queste caratteristiche si configura come SOSTANZA AD ALTO RISCHIO DI EFFETTI COLLATERALI NON CONOSCIUTI E POTENZIALMENTE DANNOSI.

ATTENZIONE!!!!!EROINA AD ALTE CONCENTRAZIONI: AUMENTA IL RISCHIO OVERDOSE

venerdì, 30 Dicembre 2016

Nel mese di Ottobre 2016 è stato analizzato un campione di eroina di tipo WHITE proveniente dalla Città di Torino il cui contenuto era il seguente:

EROINA 33%, 6-MAM 3%, METORFANO 13%, CAFFEINA 2%

Sulla base dei dati provenienti dai sequestri nella Città di Torino di alcune partite di eroina, si rileva un forte incremento della purezza della sostanza, nella quale viene identificata anche una percentuale di 6-MAM.

Ecco alcuni dati relativi al mese di Dicembre 2016:

EROINA 27,7%

EROINA 37%, 6-MAM 6% (si calcola quindi una purezza del 43%)

EROINA 45%, 6-MAM 3% (si calcola quindi una purezza del 48%)

EROINA 32%, 6-MAM 4% (si calcola quindi una purezza del 36%)

EROINA 34%, 6-MAM 3% (si calcola quindi una purezza del 37%)

Nel corso degli ultimi mesi si registra un incremento della purezza nei campioni di eroina, sia di quelli sottoposti a drug checking che di quelli oggetto di sequestro. Incremento che tocca il suo picco a dicembre 2016 con un campione in cui la percentuale di purezza sfiora il 50%.

I composti in oggetto presentano un grado di pericolosità elevato, in quanto contengono alte percentuali di eroina che, paragonate alla media del mercato torinese, possono risultare molto pericolosi a causa dell’alta percentuale di principio attivo contenuto nella sostanza, che aumenta il rischio di overdose.

I campioni contengono infatti 6-MAM, un metabolita attivo dell’eroina (se questa molecola viene rintracciata nelle urine o nel capello indica che il soggetto ha assunto eroina nelle 24 ore precedenti) che aumenta il rischio di overdose.

Utilizzare un composto come quelli in oggetto di analisi con alcool incrementa il rischio di danni a livello epatico

Se usi per via iniettiva è necessario iniettare la sostanza molto lentamente, oppure farla in due volte, per ridurre il rischio di overdose. Non farti da solo ma in compagnia di altre persone che possono chiamare i soccorsi in caso di overdose. E’ inoltre consigliabile avere del Narcan a portata di mano.

Se usi per via iniettiva ricorda sempre che le sostanze (tutte) veicolano una quantità di agenti patogeni che possono dare più o meno frequentemente origine ad infezioni locali (flebiti, ascessi….) e/o infezioni generalizzate, epatiti C e B, endocarditi (infiammazione/infezione della membrana che riveste internamente il cuore) danni alle valvole cardiache, polmoniti etc….

ATTENZIONE!!!!!25I-NBOMe VENDUTA COME MESCALINA+2CB (SOLARIS)

lunedì, 19 Settembre 2016

IN DATA 27 AGOSTO 2016 nei pressi di Arezzo, viene sottoposto ad analisi un campione che il soggetto ritiene essere MESCALINA+2CB.a16030

Il campione è una pasticca gialla molto piccola, senza loghi o tagli, che viene chiamata SOLARIS.

Il campione viene sottoposto ad analisi con RAMAN Spectometry ed il risultato è:

INCONCLUSIVE.

Il campione viene inviato in laboratorio e sottoposto ad analisi con GC-MS ed il risultato è

25I-NBOMe

Maggiori informazioni sulla sostanza qui.

Maggiori informazioni sul dosaggio nei prossimi giorni.

Rapid info: il 25I-NBOMe è un derivato del 2C-I; risulta classificato tra le fenetilamine e viene considerata una sostanza che mima gli effetti dell’LSD. Risulta essere uno psichedelico potente ed il viaggio può durare fino ad oltre 12 ore. IL 25I-NBOMe RISULTA ESSERE UNA NUOVA SOSTANZA PSICOATTIVA: non vi sono sufficienti studi su di essa e non vi è storia sull’uso di questa sostanza da parte dell’uomo. Fino al 2014 sono stati registrati 25 decessi (21 negli USA e 4 in Europa) in seguito all’uso di 25B-NBOMe; sempre al 2014 sono stati registrati numerose severe intossicazioni (32 in Europa) Per queste caratteristiche si configura come SOSTANZA AD ALTO RISCHIO DI EFFETTI COLLATERALI NON CONOSCIUTI E POTENZIALMENTE DANNOSI.

ATTENZIONE!!!!!5-Meo-MiPT VENDUTA COME MESCALINA+ANFETAMINA

lunedì, 19 Settembre 2016

IN DATA 30 LUGLIO 2016 nei pressi di Torino, viene sottoposto ad analisi un campione che il soggetto ritiene essere MESCALINA+ANFETAMINA.

Il campione è una pasticca blu molto piccola, con il logo di SUPERMANa16023

Il campione viene sottoposto ad analisi con RAMAN Spectometry ed il risultato è:

INCONCLUSIVE.

Il campione viene sottoposto ad analisi con test colorimetrico da LAB57:

 MARQUIS: “pallida” reazione dopo un lungo tempo di attesa

LIEBERMAN: nessuna reazione

Il campione viene inviato in laboratorio e sottoposto ad analisi con GC-MS ed il risultato è

5-Meo-MiPT

Maggiori informazioni sulla sostanza qui.

Maggiori informazioni sul dosaggio nei prossimi giorni.

Rapid info: 5-Meo-MiPT viene definita triptamina psichedelica  e da effetti simili al 5-Meo-DMT se fumata e simili a quelli dell’ MDMA ma con più visual se ingerita. Sulla base dei racconti di chi ha provato la sostanza, se ingerita ha effetti più potenti e sono sufficienti piccole quantità di sostanza. Può provocare nausea e formicolio in varie parti del corpo nel momento in cui sale, incrementa il battito del cuore,  può provocare vasocostrizione e mal di testa. I primi effetti si percepiscono dopo 15-30 minuti e durano dalle 3 alle 7 ore, sulla base del dosaggio assunto. IL 5-Meo-MiPT RISULTA ESSERE UNA NUOVA SOSTANZA PSICOATTIVA: non vi sono sufficienti studi su di essa e non vi è storia sull’uso di questa sostanza da parte dell’uomo. Per queste caratteristiche si configura come SOSTANZA AD ALTO RISCHIO DI EFFETTI COLLATERALI NON CONOSCIUTI E POTENZIALMENTE DANNOSI.